martedì 11 giugno 2013

La torta di mele... quella che piace a me!


Non si ha sempre voglia di cose elaborate... intendo in cucina come nella vita... a volte è vero si ha quasi la necessità di sperimentare e cimentarsi in esperienze che che ci possano mettere alla prova e che ci possano far capire fino a che punto possiamo spingerci e superare, o quanto meno conoscere, i nostri limiti... a volte invece si ha invece la sensazione di accontentarsi e fare i conti solo con ciò che conosciamo, che sappiamo fare e che sappiamo riuscirà bene... non a sminuire tal sensazione...anzi.... voglio dire che almeno per me è così...certe volte ho voglia di non esagerare...di non mettermi alla prova ma di apprezzare ciò che so fare...ciò che semplicemente mi fa stare bene... è forse un pò la natura dell'uomo?! .... spingersi fino alla conoscenza dei propri limiti e poi tornare alle cose rassicuranti per poi spingersi di nuovo e sperimentare.... questo per dire che quello che volevo farvi conoscere oggi rispecchia a pieno ciò che volevo esprimere poco sopra... infatti avevo voglia di preparare qualcosa di estremamente semplice ma esageratamente confortante e delizioso... avevo voglia di tornare un pò bambina e rimangiare la torta di mele che preparava mia nonna materna e mia mamma... quella poco calorica....quella per colazione.... quella da portare accuratamente impacchettata a scuola per la ricreazione.... quella che sa di semplice e di buono.....
Gli ingredienti sono poco e tutti reperibili in casa... io rispetto alla ricetta di mia nonna e mia mamma ho solo modificato qualche passaggio.... ed eccola a voi in tutto il suo splendore... scusate ma per me è splendida davvero....
 
Cosa serve
3 uova
80 ml di olio di semi di mais
150 gr di zucchero (di canna)
250 gr di farina
(qui intervengo io perchè ho modificato leggermente sostituendo con
100 gr di farina di riso e 150 gr di farina '00)
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone bello grande e BIO
100 ml di latte e 70 gr di yogurt
(qui ho aggiunto lo yogurt anche se la ricetta prevedeva solo un bicchiere di latte)
2 mele grandi oppure 3 piccole

Come fare
Sbucciare e tagliare una mela a fettine sottili mentre l'altra grattugiarla con una grattugia a fori larghi. TenEre da parte irrorando con del limone.
Preparare un'emulsione con le uova e l'olio (questo lo faccio io mentre mia nonna e mia mamma mescolavano uova e zucchero nel modo più tradizionale...) ... ovvero in un bicchiere alto mettere le uova e a filo versare l'olio mentre si frulla tutto con il minipimer fino ad avere una maionese densa.
A parte in una ciotola versare a fontana la farina, lo zucchero, il lievito, la scorza di limone e mescolare e all'interno versare la maionese. Dopodichè unire il latte e lo yogurt e continuare a mescolare energicamente. A questo punto unire la mela grattugiata e mescolare.
Versare il composto in una tortiera da 24 cm e livellare bene, sopra distribuire le fettine di mela. Cospargere la superficie con dello zucchero di canna.
Cuocere a 180° per 40 minuti a forno statico.
 
 
Note: E' una torta dalla consistenza umida e veramente soffice ma compatta... si mantiene per più giorni e anzi dal giorno dopo diventa ancora più buona..infatti gli ingredienti avranno il tempo di fondersi e creare profumi e sapori deliziosi....
 
 
 
 
 
 
E siccome se avessi un Kitchen Aid tutto sarebbe più facile...
.Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara
 
 
 
Baci
Federica
 
 
 
 
 
 
 
 


41 commenti:

  1. Sembra buonissima..lo zucchero di canna secondo me la rende particolare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo... le da un retrogusto quasi di caramello... che sta benissimo con il limone secondo me..
      baci

      Elimina
  2. hai ragione Federica spesso si ha bisogno proprio di un cibo confortante che quando lo mangi hai una sensazione di benessere che ti pervade il corpo e ti avvolge col suo profumo di cose buone, di mamma,di nonna. Tutto questo si puo' riassumere nella torta di mele che a te e' riuscita splendidamente. Un abbraccio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica... hai colto perfettamente il senso di quel che volevo dire... sono felice che la mia tortina ti piaccia...
      ti abbraccio

      Elimina
  3. E' meravigliosa...! Bella, semplice e confortante...
    i dolci con le mele sono i miei preferiti!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara... anche per me è lo stesso!!!!

      Elimina
  4. Ciao Fede....molto molto d'accordo con te...a volte serve qualcosa di semplice che ti tira su il cuore...qst è 1 ottima torta :))
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara.. è vero questa torta tira su il cuore!
      ti abbraccio

      Elimina
  5. Ognuno di noi ha la sua torta di mele del cuore..anche io ho la mia..ma questa, è tutta da provare..poi, contiene l'ingrediente segreto, che è l'amore della nonna :)
    Bacio e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary.... hai ragione la torta di mele ci aiuta a ricordare le cose belle dell'infanzia...
      bacioni

      Elimina
  6. mamma che buona , piace molto anche a me la torta di mele e la tua versione mi piace moltissimo ....un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria... sono felicissima ti piaccia...ti abbraccio forte!

      Elimina
  7. Fede condivido il tuo pensiero..spesso capita anche a me di fermarmi e lasciarmi coccolare dai ricordi e dalla voglia di sicurezza...questa torta hai ragione è proprio splendida...brava <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Consu carissima... queste ricette sono quelle che danno sicurezza... che aiutano i ricordi a riafforare come una carezza!
      bacio

      Elimina
  8. Uh è anche quella che piace tanto alla mia mamma! facciamo così.. per a prossima volta che la fai me la porti! ;D eh che cosa ci vorrà mai?! ;D susu bella e deliziosa Fede! Bacione e abbraccione grande, Vally

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro... ma io te la porterei volentieri... e non è detto che prima o poi non lo faccia sul serio..giusto il tempo di organizzarsi....
      ti abbraccio.

      Elimina
  9. Ahhh come ti capisco!!!!!! questo docle è molto simile alla ricetta che facciod a una vita.. io amo la torta di mele! Mi piace però la tua variante con parte di farina di riso.. smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia.. con la farina di riso secondo me si ha una consistenza e una profumazione deliziosa.. leggera e friabile...
      baciotti

      Elimina
  10. Sai che notavo che nessuno ha pensato a partecipare a Get an aid in the kitchen con uno dei dolci che conquistano sempre tutti, come la torta di mele! Ottima scelta :) Grazie mille !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara.. mi fa piacere che la mia umilissima torta di mele possa partecipare al tuo contest che trovo semplicemente delizioso!!!!!
      Grazie ancora.

      Elimina
  11. La torta di mele è un classico dolce e ognuno ha la sua versione speciale, non solo è la ricetta più richiesta.
    Ottima e come sempre brava!
    Baci e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione mio marito ad esempio mi chiede di prepararla almeno una volta alla settimana... perchè adora farci colazione...
      la magia delle torte semplici...
      baciotti

      Elimina
  12. Siiiiiiii adoro l torta di mele!!!!!

    RispondiElimina
  13. Buona e genuina. Mi piace!!!
    Da oggi ti seguo, se ti va passa a trovarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara... grazie di cuore e voloa trovarti!

      Elimina
  14. Buonissima..mi viene proprio da dire..quella che piace a me.
    Ottima è la mia preferita , semplice e genuina.
    Brava.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Inco... concordo è anche una delle mie torte preferite!
      Un abbraccio

      Elimina
  15. Beh però piace anche a me...come la mettiamo?! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che te ne offro seppur virtualmente una tortina intera... sei troppo carina!
      Grazie e baci

      Elimina
  16. le ricette per le torte di mele non sono mai troppe, specialmente quelle "di casa"! segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carlotta.... sono davvero contenta che ti piaccia!!!!!!!!

      Elimina
  17. E' vero alle volte si ha voglia solo di qualcosa che sia confortante una coccola, che non sia complicato ma che ci dia soddisfazione gia' al primo morso e sai trovo che le torte di mele siano proprio cosi':)
    un bacione tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo proprio voglia di quello che dici... hai colto perfettamente ciò che volevo dire... grazie tesoro.. ti abbraccio forte!

      Elimina
  18. Anch'io oscillo tra i due punti che hai descritto: il bisogno di sperimentare il nuovo ed il limite e la necessità di replicare e restare nel noto che dà sicurezza e conferma. Ed in questo secondo ambito rientrano tutti i miei dolci semplici da colazione. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Cri... quando sono nella fase conforto e sicurezza mi butto nei dolci di casa...
      baci

      Elimina
  19. La ricetta della torta di mele tramandata di madre in figlia scalda il cuore....
    buonissima, un abbraccio

    RispondiElimina